Indicazioni del Vescovo dal 16 Giugno

I fedeli che avvertano sintomi influenzali (e simili) e/o che siano in isolamento perché positivi al covid o in auto isolamento precauzionale non partecipino alle celebrazioni (anche all’aperto) fino alla cessazione dei sintomi o del periodo di positività.
Inoltre, i Pastori sono invitati a raccomandare l’uso delle mascherine (DPI) nelle celebrazioni che si svolgono in luoghi chiusi (anche se non è strettamente obbligatorio).
Rimane obbligatorio, invece, compiere il gesto di igienizzare le mani all’ingresso dell’aula liturgica.
Per la Santa Comunione: i ministri debbono indossare la mascherina ed igienizzare le mani prima e dopo aver compiuto la distribuzione delle particole consacrate.
Sento il dovere di raccomandare che la Comunione sia accolta nelle mani: chi non intendesse farlo attenda di riceverla al termine della fila, per evitare possibili occasioni di contagio.