novena di Natale


La Campana Maggiore – 15 Dicembre 2019

La Novena di Natale è un piccolo percorso che possiamo fare per non lasciarci imbottigliare in un “festa di compleanno” dove si lasci da parte proprio il festeggiato! Invece di portare doni a Gesù (è suo il Natale!), li riceviamo noi! Ce li porta Babbo Natale (= Santa Claus = S. Nicola) oppure S. Lucia, o i Re Magi all’Epifania (= Befana). Magari ce li scambiamo con amicizia e affetto in giorni di raduni familiari e di solidarietà … e il motivo (=ciò che ci muove) è Lui stesso, Gesù, il dono che Dio ci ha fatto donando alla vergine Maria e a tutti noi se stesso. Il Figlio di Dio fatto uomo “per noi uomini e per la nostra salvezza”. Salvezza, che dono è? Che cosa aspettiamo da Lui? La proposta è di stare come pastori fuori dalle nostre abitudini, “al freddo e al gelo”, per rivolgere occhi, attenzione cuore a Lui. In attesa. Sono piccoli passi che possiamo fare insieme per stare proprio con Lui, nella sua festa del suo Natale. NOVENA TUTTI I GIORNI: alle 17 in S. Maria e alle 18 in S. Michele, dopo la S. Messa.  E POI … Martedì 17 ore 19.30 Piazza S. Pietro Mercoledì 18 ore 19 Oratorio S. Michele dopo la S. Messa Giovedì 19 ore 21 alla Fornace Venerdì 20 ore 21 alla Garbatella, piazza Dante Sabato 21 ore 21 col Coro Parrocchiale in S. Maria Domenica 22 ore 10 alla Casaccia con la S. Messa e alle ore 19 con la Banda in S. Maria


La Campana Maggiore – 16 Dicembre 2018

Novena di Natale – come i pastori Viviamo la Novena di Natale perché ci possa accadere un reale, personale incontro con Dio che si è fatto uomo: lo cerchiamo uscendo dal caldo e dal comodo delle nostre case, dalla scontatezza del quotidiano e dalla frenesia delle “feste”. Gesù, Dio che si è fatto uomo, che è morto sulla croce ed è risorto. Gesù il Salvatore, il Redentore, che contempliamo bambino a Betlemme e in ogni presepe, ci doni la meraviglia e la gioia di vedere sulle facce di chi lo cercano e lo incontrano il riflesso della Bellezza che ci è donata. Per oggi e per sempre. Domenica 16 dicembre ore 17 con il Coro parrocchiale nella chiesa antica di S. Maria Maggiore Lunedì 17 ore 19 con i ragazzi del II Cresima all’Oratorio S. Michele, p. Bruzzesi Martedì 18 ore 21 con i ragazzi del I Cresima in Piazza Dante, Garbatella Mercoledì 19 ore 19 con i ragazzi del II Comunione in piazza S. Pietro Giovedì 20 ore 21 con i ragazzi del I Comunione in piazza della Fornace Venerdì 21 ore 19 Largo Almunecar, Madonna dei Canneti Sabato 22 ore 18.45 S. Maria Maggiore, dopo la S. Messa Domenica 23 ore 10 S. Messa alla Casaccia, p. Gramsci Lunedì 24 ore 23.30 dalla Chiesa di S. Antonio a S. Maria Maggiore per la Messa della Notte


La Campana Maggiore – 17 Dicembre 2017

IN CAMMINO VERSO GESÙ
La terza luce della “corona d’Avvento”, la “luce dei pastori” ci ricorda che i primi a incontrare Gesù sono stati loro, svegliati nella notte dall’annuncio degli angeli. Come i pastori anche noi veglieremo un po’ insieme, accostandoci ai presepi dei Rioni per la Novena di Natale. Mentre molti sono distratti e superficiali, con la nostra semplice preghiera vogliamo arrivare al cuore del Natale: incontrare Gesù, accogliere e seguire il Figlio di Dio “fatto uomo per noi e per la nostra salvezza”.
Porta il lumino della tua preghiera, insieme mostreremo a tutti la luce delicata e forte di Gesù, luce del mondo.
LA NOVENA DI NATALE, allora, seguendo la liturgia della chiesa, con la preghiera, dopo la S. Messa delle 18 in San Michele e davanti al presepe dei Rioni, come pastori:
17 dicembre: domenica al Rione Casaccia – Vignola con la S. Messa delle 10
Lunedì 18 alle 21 alla Madonna dei canneti
Martedì 19 alle 21 in piazza Dante alla Garbatella
Mercoledì 20 alle 21 alla Fornace
Giovedì 21 alle 20 in piazza San Pietro


La Campana Maggiore – 10 Dicembre 2017

IN CAMMINO VERSO GESÙ “È Dio che si è fatto uomo, l’Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo” grida Giovanni Battista nel deserto e oggi la Chiesa rilancia il grido nel deserto del mondo. La seconda fiamma della “corona d’Avvento”, la “luce di Betlemme” ci parla della piccola città in cui Gesù è nato. Anche la nostra città, la nostra casa sono il luogo in cui Gesù viene a portare salvezza.  Se hai acceso il lumino della tua preghiera, ora devi mostrarlo a tutti. Porta un segno del Natale di Gesù sempre con te: non accontentarti di ciò che non parla di Lui. Fa’ che il deserto sia abitato. IL PRESEPE DI TUTTI DAVANTI ALL’ALTARE Sempre aperto alla carità verso i poveri: le cassette vuote, segno della povertà (in esso raccogliamo ogni domenica cibi non deperibili per gli indigenti), stanno diventando una scala. Su di essa domenica prossima faremo salire anche noi: un pupazzetto che ti rappresenti, anche disegnato… IL TUO PRESEPE Uno degli strumenti che ci aiuta nel percorso d’Avvento è la preparazione del tuo presepe: dentro casa e in tutti gli ambienti di vita cerca di puntare l’attenzione su Gesù. È Lui il protagonista, non scordarlo! È Lui l’Agnello di Dio! PRESEPI IN MOSTRA … E IN MUSICA Dal 17 dicembre e fino al 7 gennaio 2018 nella Chiesa antica di S. Maria Maggiore saranno esposti in mostra i presepi dei rioni e di quanti vorranno offrire alla contemplazione di tutti il frutto della loro arte e della loro devozione. (Magari il tuo presepe non si può portare: puoi farne due foto – una del presepe e una con te davanti – e inviarla per email o su whatsapp: esporremo anche le foto!) E saranno degna cornice all’ascolto dei canti e delle musiche di diversi cori e della banda, voci che annunciano “la grande gioia” e la volontà di pace per tutti. Questa settimana due concerti di Natale: Giovedì alle 19 nella chiesa nuova l’IC “Giovanni Cena” Venerdì alle 19.30 nella chiesa antica “La Baronia di Cerveteri” LA NOVENA DI NATALE Sempre dal 17 dicembre davanti ai presepi nei Rioni vivremo i semplici momenti della Novena di Natale, seguendo la liturgia della chiesa. IL PRESEPE VIVENTE Continuano purtroppo atti di vandalismo al PRESEPE VIVENTE DI CERVETERI, ALL’INTERNO DEL PARCO DELLA LEGNARA. Tra poco la capanna di Gesù Bambino sarà pronta. E sono sempre pronti Erode e i suoi sgherri!!! Ringrazio i volontari della nostra comunità che stanno lavorando intensamente per presentare il presepe nei giorni 26 e 27 dicembre 2017 e nei giorni 5 e 6 gennaio 2018. Ringrazio tutti coloro che hanno offerto quest’anno collaborazione e partecipazione per vincere le fiamme della distruzione e dare così la possibilità a ognuno di rivivere con emozione l’avvenimento decisivo della storia: Dio che si fa uomo per la nostra salvezza. Ogni sabato è possibile dare una mano nel parco per gli allestimenti esterni. Se invece puoi aiutare per i costumi e altri dettagli, segnala la tua disponibilità, così […]